oneteam/ Gennaio 8, 2020/ BIM/ 0 comments

Il BIM è una metodologia di lavoro in rapida evoluzione e molti protocolli collaborativi sono stati sviluppati solo negli ultimi anni. Perché il processo sia veramente efficiente ed efficace, è necessario che tutti i progettisti abbiano un buon livello di autonomia con gli strumenti e siano informati riguardo alle peculiarità del processo. Scopriamo in questo articolo i percorsi formativi BIM per le nuove figure professionali nel mondo del costruito.

La centralità della formazione in ambito BIM

Nell’era precedente all’introduzione del CAD, lo strumento tecnico, il disegno, era considerato fondamentale per la crescita del professionista. Non era concepibile che un progettista o un disegnatore non conoscesse i principi del disegno tecnico, o li applicasse male. Il CAD ha abbassato il livello di competenza necessario a produrre un buon elaborato: nonostante la maggior parte dei software per i CAD fossero connotati da un’altissima complessità, il livello di entrata era sufficientemente basso da consentire il conseguimento di un risultato dignitoso anche con una scarsa conoscenza dello strumento. Il BIM richiede che si ritorni alla prospettiva precedente, dove la competenza nell’uso dello strumento era un criterio fondamentale di selezione. Esistono diverse figure professionali per cui noi di One Team abbiamo realizzato specifici percorsi formativi BIM destinati alla certificazione professionale. Gli esperti BIM sono il BIM Specialist, il BIM Coordinator, il BIM Manager e la nuova figura del CDE Manager.

percorsi formativi bim

BIM Specialist

Una figura particolarmente abile è quella del BIM Specialist, le cui mansioni riguardano la modellazione o la gestione di elementi particolarmente complessi. Uno specialista BIM può essere ad esempio colui che si occupa della modellazione di facciate o dell’inserimento di dati per l’analisi energetica svolta in BIM. Per ciascuno di questi esempi, tuttavia, risulta chiaro che il BIM Specialist non sia un generico specialista di tutto il processo ma uno specialista di una o più specifiche attività, della cui materia deve essere esperto. Per questo motivo proponiamo diverse soluzioni per diventare BIM Specialist, dalle figure che operano nella modellazione verticale a quella orizzontale. A partire dal 23 gennaio, partiranno una serie di percorsi formativi BIM dedicati alla formazione software e manageriale per BIM Specialist in Architettura, Strutture, Impianti e Infrastrutture Civili.

percorsi formativi bim

BIM Coordinator

Il BIM Coordinator è una figura gestionale, opera a livello di progetto ed è l’interprete di quest’ultimo nel contesto dello specifico metodo e degli specifici strumenti BIM. Le sue mansioni sono trasversali a quelle del tutor, del supporto tecnico. All’interno di un progetto BIM, il BIM Coordinator si occupa d’impostare la struttura dei modelli all’inizio del lavoro e seguirli per tutta la durata del progetto, organizzandoli in nuove strutture più efficienti a ogni cambio di fase. Inoltre, lavora a stretto contatto con il capoprogetto per assicurarsi che il lavoro di modellazione e compilazione delle informazioni sia allineato al materiale previsto dalle consegne di fase. È necessario, quindi, che abbia una visione completa del processo edilizio, oltre che un’altissima conoscenza degli strumenti utilizzati. Abbiamo realizzato un percorso di formazione che unisce le capacità di controllo con quelle di management, attraverso un corso di BIM Management con l’aggiunta di un corso di Navisworks per il controllo delle interferenze.

BIM Manager

Il BIM Manager opera a livello aziendale e il suo ruolo è sostanzialmente gestionale e strategico: si occupa della gestione delle risorse, di direzionare lo sviluppo degli standard e delle fasi preliminari all’assegnazione del progetto a un Coordinator. Deve contribuire, con il proprio parere tecnico, alla formazione dei team di lavoro e seguire la gestione dei contratti. È la figura più alta della piramide all’interno dell’azienda e ciò dimostra che formazione e aggiornamento sono fondamentali. Abbiamo realizzato un corso di BIM Management che ha lo scopo di formare queste figure. Gli argomenti del corso spaziano dalla gestione del cantiere alla redazione dei documenti di gara, revisionando tutto la normativa vigente e gli strumenti tecnologici disponibili.

Una nuova figura professionale: il CDE Manager

Per ultimo, ma non meno importante, ecco una nuova figura nata nel dicembre del 2018: il CDE Manager. Questa figura ha la capacità di gestire le informazioni all’interno degli ambienti condivisi e sistemi cloud. Opera, inoltre, in ambienti di condivisione dei dati o ACDat, dove deve rispettare l’aspetto normativo di protezione del dato (Privacy) e codifica dei documenti. Tutte queste conoscenze vengono affrontate nel nuovo corso di CDE Manager, dove si potrà non solo ricevere tutte le informazioni necessarie sulla normativa BIM ma anche fare pratica su un vero ACDat, fino a strutturarne uno insieme al docente per qualsiasi tipo di commessa.

percorsi formativi bim

La formazione di One Team

Nel 2020 One Team vuole continuare a proporre nuovi percorsi formativi BIM sempre aggiornati e pratici. Tutti i percorsi di formazione forniscono non solo un parco di conoscenza vario e completo ma permettono anche di sostenere l’esame di certificazione nazionale ICMQ con tutte le nozioni necessarie al conseguimento del titolo. Essendo inoltre One Team partner ICMQ, è possibile sostenere l’esame di certificazione nella nostra sede, con il supporto di ben 8 figure certificate tra BIM Manager e BIM Coordinator, in grado di poter formare ed esaminare qualsiasi tipo di figura professionale BIM.

Vuoi maggiori informazioni sui percorsi formativi BIM?

Scrivi a marketing@oneteam.it oppure compila il form.

Condividi l'articolo:
Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*