oneteam/ Agosto 26, 2020/ BIM/ 0 comments

All’interno di un progetto è ora più che mai fondamentale prendere le giuste decisioni celermente, soprattutto considerando la notevole riduzione della timeline dei clienti e la complessità dei progetti stessi. Per ovviare al problema e semplificare il lavoro degli stakeholder dell’industria AEC, la Unity Technologies ha lanciato sul mercato un nuovo prodotto: Unity Reflect.

Unity Reflect: decisioni migliori in tempo breve

Unity Reflect, ideato in collaborazione con Autodesk, permette di abilitare delle esperienze interattive partendo direttamente da un progetto Revit. Grazie al prodotto, i modelli BIM/CAD provenienti dai vari progettisti sono collegati ad una visuale 3D in tempo reale. In questo modo, gli stakeholder potranno visualizzare il progetto live e, di conseguenza, prendere decisioni più intelligenti. Quali sono i vantaggi delle esperienze interattive? La possibilità di visualizzare i progetti, sia in fase di progettazione che sul campo, permette di rendersi conto degli errori prima che sia troppo tardi, consentendo anche di rispettare sia timeline che budget del progetto. Il prodotto, come afferma la Unity Tecnologies, ribadisce l’importanza della sua collaborazione con Autodesk, specialmente in relazione all’ottimizzazione dei workflow nel settore AEC.

unity reflect

Usi e funzioni

Per utilizzare questo nuovo prodotto non c’è bisogno di essere un progettista. Il primo step che gli utenti di Autodesk Revit devono seguire è installare il plug-in di Unity Reflect e, successivamente, sincronizzare i dati BIM/CAD nell’applicazione. Ogni modifica che viene fatta in Revit, sarà visibile anche in Unity Reflect. L’esperienza 3D interattiva creata dal prodotto potrà essere distribuita su tutte le piattaforme che lo supportano e sarà collegata in tempo reale alle applicazioni di progettazione. Il programma, inoltre, permette ai partecipanti di revisionare il rendering anche se non sono nella stessa stanza. Un’altra caratteristica di Unity Reflect è la sua capacità di filtrare gli elementi BIM/CAD permettendo di isolare i soffitti, le colonne strutturali e così via.

Ecco un video della Unity Technologies che spiega nel dettaglio tutte le funzionalità di Unity Reflect:

Fonte: Unity Blog

Vuoi più informazioni sull’argomento?
Scrivici a marketing@oneteam.it oppure compila il form.

Condividi l'articolo:
Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*